I segreti di Twin Peaks

Non è un caso che Twin Peaks, nella storia della tv sia il serial il più amato. Come ci piace sottolineare a ogni occasione in questo tumblelog, il connubio tra tecnica (quella televisiva e cinematografica in questo caso) con elementi più “arcani”, se ben architettato, va a toccare nel profondo l’Io, le sue consapevolezze, e rimanda agli archetipi sedimentati nella coscienza collettiva. Continua a leggere

Perché la gente si droga?

Spiegheremo in questo articolo alcune ragioni per cui l’essere umano, fin dalla notte dei tempi, fa uso di sostanze psicotrope o, come scritto anche nell’Antico Testamento, assume ‘bevande inebrianti’ (ove peraltro in una serie infinita di passaggi il Signore Dio chiede a Mosè che il popolo ebraico faccia sovente sacrifici in modo che il fumo dell’olocausto lo possa placare; lascio a te lettore, oltre che alle teorie di Biglino, le possibili interpretazioni). Permetti solo, nostro ospite, di partire da un testo e dalla sua illustrazione direttamente dalle parole del suo traduttore per la lingua italiana, che ci ha portato alla necessità di approfondire un tema così connaturato alla natura umana, oltre che così malvisto a causa della sua facile associazione al deleterio fenomeno dell’addiction, o se preferisci ‘dipendenza’.

Interessantissima la storia di questo libro, raccontataci da Igor Sibaldi. Studioso di letteratura russa, non poteva non essere un estimatore di Lev Tolstoj!

Continua a leggere

La mia biblioteca

Mentre singoli libri particolarmente interessanti per quelli che sono gli obiettivi editoriali di questo blog verranno approfonditi con un proprio articolo, metto a disposizione l’archivio dei testi che possiedo.

Ci troverete informazioni, spesso recensioni e altro che potete utilizzare per creare qualche vostro riferimento.

TOTAL RECALL LIBRARY!!!

Dopo anni e anni di ricerche approfondite in rete e in librerie un po’ in tutta Italia, possiamo assicurarvi che tra le pagine di questa biblioteca troverete una selezione di libri fondamentali nei vari generi identificati a sinistra nella pagina (esoterismo, arte, classici, etc…), i più quotati nel loro ambito e per la qualità e il livello di alcuni di questi, di non facile scoperta e reperimento (quando così non fosse, troverete un’impietosa stroncatura per tramite del punteggio e della recensione)! Non ci spaventa certo l’ipotesi di condividere questa conoscenza con un pubblico selezionato, come siamo certi sia per ovvie ragioni colui che si avvicina alle pagine di questo tumblelog, perciò prendete a piene mani e se ne avrete voglia, a letture completate inviate a questa pagina le vostre impressioni sui testi di questa biblioteca.

Buona lettura!

Cosa leggere sul mondo di cui vi racconto

Ci sono dei titoli che molto hanno da raccontare sull’epoca che mi appassiona e di cui in questo tumblelog vi racconto qualche pagina:

L’aspetto forse più imprevedibile, parlando delle pagine che raccontano del fenomeno rave/techno a cavallo degli anni ’90 è che quello che appare come un movimento anarchico, in un certo senso ‘ignorante’, si basa in realtà su una serie di ricerche e saggi di scienze sociali molto accurati e, come potete vedere evidenziato dal titolo dell’ultimo dei testi che poniamo alla vostra attenzione, quello che appare un fenomeno della società occidentale, è tale solo nelle sue conseguenze, pensiamo alla nu beat proveniente dal Belgio e dall’Olanda, come al successivo French Touch d’oltralpe. La nascita di questi suoni avviene a carico di produttori afroamericani, Juan Atkins e Frankie Knuckles tanto per fare i nomi dei due capisaldi della techno e dell’house, il primo dei quali in particolare ha più volte ammesso il suo debito nella creazione del genere verso l’opera di ricerca di Alvin Toffler, il più importante divulgatore nell’ambito della futurologia, disciplina a tutt’oggi definita una ‘pseudoscienza’ a causa dell’ancora prevalente (e forse destinata a rimanere tale) empiricità.  Ecco spiegata l’etimologia dell’aggettivo ‘afrofuturista’!